Città delle parole

Traduzione di Giovanna Baglieri
Isbn: 978-88-7768-654-1
Pagine: 208
Prezzo: € 18,00

Categoria:
Publisher: Archinto
Product ID: 2760

Descrizione

Nella Città delle parole, che raccoglie le Massey Lectures tenute nel 2007, Alberto Manguel, acclamato scrittore, traduttore e fine bibliofilo, analizza l’uomo come entità individuale e sociale e si pone una domanda chiave: «In fondo, perché stiamo insieme?». L’interrogativo appare più che mai lecito in un mondo nel quale la convivenza è ostacolata da profonde differenze etniche, politiche e religiose. Esaminando gli stretti legami tra lingua, letteratura e società, Manguel conclude che «la vita non è mai individuale, ma è incessantemente arricchita dalla presenza degli altri. L’identità del singolo richiede il suo opposto, in un costante sforzo di inclusione: per sapere chi è uno, dobbiamo essere in due».

Antologista, traduttore, saggista, romanziere, editor di fama internazionale, Alberto Manguel è autore di numerosi best seller pluripremiati, tra cui il Dizionario dei luoghi fantastici e Una storia della lettura. Nato a Buenos Aires, si è trasferito a Toronto nel 1982, dove ha ottenuto la cittadinanza canadese. Dopo aver vissuto in Francia, dove è stato nominato Ufficiale dell’Ordine delle Arti e delle Lettere, attualmente è il nuovo responsabile della Biblioteca Nacional di Buenos Aires un tempo diretta da J.L. Borges. Ha ricevuto numerosi premi e onorificenze, tra cui il Guggenheim Fellowship.