Il cammino di un poeta

Author: Jean Cocteau

A cura di David Gullentops
Traduzione di Anna Morpurgo
Isbn: 978-88-7768-673-2
Pagine: 112
Prezzo: € 15,00

Categoria:
Publisher: Archinto
Product ID: 2231

Descrizione

Pubblicata postuma in Francia solo nel 2013, quest’opera di Cocteau – uscita in Germania in edizione bilingue nel 1953 – costituisce un elemento fondamentale per ricostruire la storia dell’evoluzione dell’estetica del poeta negli ultimi quindici anni della sua esistenza. Raccogliendo un insieme di riflessioni sulla letteratura, la pittura, il disegno, il cinema e finanche gli arazzi, Cocteau si interroga sulle forze inerenti alla creazione, mettendo in luce il duplice paradosso dell’artista che si vede costretto, sul piano esistenziale e sociale, a muoversi in una società che non è ancora capace di accettarne e comprenderne i motivi particolari e, sul piano della creazione e del pensiero, a «seguire una via» in seno a un’epoca che non è ancora in grado di valutarne e riconoscerne i meriti: riflette, insomma, sui meccanismi della creazione sottesi alla lotta che l’artista ingaggia con se stesso e con gli altri, per concludere che è necessario non nascondere più il proprio senso di isolamento e assumere pienamente la finitezza dell’esistenza.