Stanotte dormirai nel letto del re

Prefazione di Wlodek Goldkorn

Isbn: 978-88-7768-751-7
Pagine: 216
Prezzo: € 18,00

Categoria:
Publisher: Archinto
Product ID: 3946

Descrizione

«Il compito di matematica lo si fa con l’ingegner Gadda (per vederselo bocciato dall’insegnante). E si cresce all’ombra, anzi è meglio dire alla presenza di Eugenio Montale, di Luigi Dallapiccola, di Giorgio Bassani, mentre il ricordo di Nello Rosselli è vivo nelle conversazioni a tavola e nelle passeggiate con il padre e la madre. E l’elenco delle persone che hanno frequentato casa Bonsanti a Firenze – casa intesa come luogo fisico ma anche come metafora, perché ne faceva parte pure il Gabinetto Vieusseux – e che sono raccontate in questo libro potrebbe continuare a lungo.»
«Il libro racconta, in realtà, il Novecento, il secolo in cui il Male si manifesta nella sua estrema radicalità. E centrale è la storia di un falò. Il padre dell’autrice getta nel fuoco carte e libri, subito dopo l’8 settembre, perché la casa sta per essere perquisita dai nazisti. In quella immagine c’è la tragedia intesa come l’ineluttabilità del destino: i roghi iniziati nel 1933 nella Germania si propagano con l’avanzare dei tedeschi in Europa e fino ad assumere la dimensione familiare, in casa Bonsanti.»
Wlodek Goldkorn

Sandra Bonsanti (Pisa 1937), giornalista («Il Mondo», «Epoca», «Panorama», «Il Giorno», «La Stampa», «Repubblica», «Il Tirreno»), scrittrice (Il canto della libertà, Chiarelettere, 2016; Il gioco grande del potere, Chiarelettere, 2013), è laureata in Etruscologia. Ha vissuto a lungo negli Stati Uniti, a Milano e a Roma. Dopo aver diretto il quotidiano «Il Tirreno» si è impegnata nell’associazione Libertà e Giustizia della quale è ancora presidente emerita. Nel giugno del 2017 le è stato assegnato il Fiorino d’oro della città di Firenze, «per il lavoro dedicato ad affermare e diffondere i valori della democrazia e della libertà».

RECENSIONI

Concita De Gregorio_Uninfanzia di carta e fuoco_la Repubblica_18_08_2020

Concita De Gregorio_Il Memoir_Linfanzia di carta e fuoco di Sandra Bonsanti_Libertegiustizia.it_30_08_2020

Stefania Limiti_Stanotte dormirai nel letto del re_Le memorie antifasciste di Sandra Bnsanti piene di dolore e poesia_Libertaegiustizia.it_05_09_2020

Bruno Quaranta_Bonsanti Un lessico famigliare con giallo_la Stampa_13_08_2020

Silvia Truzzi_Storia del 900_Quando la piccola Alessandra faceva i compiti con Gadda_Libertaegiustizia.com_28_07_2020

Silvia Truzzi_Quando la piccola Alessandra faceva i compiti con Gadda_Il Fatto Quotidiano_24_07_2020

Eliana Di Caro_La cultura contro la dittatura_Il Sole 24 Ore_26_07_2020

Eliana Di Caro_Il memoir di Sandra Bonsanti la cultura contro la dittatura_IlSole24Ore.com_29_07_2020

NMI_Le fughe per Firenze e i compiti con Gadda storie di una bimba del 34_la Nuova di Venezia e Mestre_03_07_2020

NMI_Le fughe per Firenze e i compiti con Gadda storie di una bimba del 34_Il Mattino di Padova_03_07_2020

NMI_Le fughe per Firenze e i compiti con Gadda storie di una bimba del 34_Corriere delle Alpi_03_07_2020

Moked.it_30_06_2020

Gaia Rau. La guerra nella città dei libri_la Repubblica-Ed Firenze_30_06_2020

Corrado Stajano. Gadda, Montale, i Tedeschi a Firenze nel nuovo libro di Sandra Bonsanti_Libertaegiustizia.it_28_06_2020

Corrado Stajano. Gadda, Montale, i tedeschi. Quegli anni a Firenze_Corriere della Sera_26_06_2020