Sulla Scia Dei Piovaschi

Author: AA.VV.

Poeti Italiani Tra Due Millenni

A Cura Di Davide Tartaglia E Edoardo Manuel Salvioni

Isbn: 978-88-7768-688-6
Pagine: 336
Prezzo: € 18,00

Categoria:
Publisher: Archinto
Product ID: 2146

Descrizione

(Umberto Piersanti, Maurizio Cucchi, Vivian Lamarque, Eugenio De Signoribus, Daniela Attanasio, Cesare Viviani, Franco Buffoni, Patrizia Cavalli, Guido Garufi, Umberto Fiori, Stefano Simoncelli, Milo De Angelis, Francesco Scarabicchi, Giancarlo Pontiggia, Gianni D’Elia, Silvia Bre, Antonella Anedda, Feliciano Paoli, Alberto Bertoni, Alessandro Fo, Mario Benedetti, Valerio Magrelli, Fabio Pusterla, Alessandro Ceni, Claudio Damiani, Gianmario Villalta, Giancarlo Sissa, Alba Donati, Stefano Dal Bianco, Gianfranco Lauretano, Antonio Riccardi, Maria Grazia Calandrone, Davide Rondoni, Massimo Morasso, Stefano Raimondi, Filippo Davoli, Nicola Bultrini, Luigi Socci, Alessandro Moscè, Daniele Piccini, Gabriel Del Sarto, Massimo Gezzi)

Questa non è una storia generazionale della poesia italiana, anche se tratta dei nati tra gli anni Quaranta e gli anni Sessanta, con un accenno alle «Nuove Voci» degli anni Settanta. È piuttosto una sfida (e una scommessa): quella di verificare la tenuta nel tempo – e in un tempo difficile, confuso, nihilista – di una linea comune e riconoscibile di poetica, al di là di certo giudizio critico che invece vorrebbe ormai impossibile parlare di lirica, di Grande Stile, di canone. Autori del lavoro sono due giovani ricercatori (il primo dei quali anche poeta, vincitore del Premio «Gozzano» per l’opera prima): Davide Tartaglia e Edoardo Manuel Salvioni. Attraverso la disamina puntuale dell’opera di autori riconosciuti a fianco di altri meno conosciuti ma altrettanto degni di nota e spesso ignorati, unita ad una corposa nota critica introduttiva, Poeti italiani tra due millenni, in un periodo in cui le antologie si muovono su di un orizzonte parziale, di tipo tematico, generazionale o altro, promette di essere un volume di riferimento e di studio vasto, attendibile e propositivo, destinato a rimanere a fianco delle maggiori antologie del nostro tempo.